AFTER MISS JULIE

27 Nov 2018 - 2 Dic 2018
Gabriella Pession
Lino Guanciale
Roberta Lidia De Stefano
di Patrick Marber
traduzione Marco Maria Casazza
scene Giorgio Morandi, Elisa Rolando e Marta Solari (studenti del Triennio in Scenografia di NABA Nuova Accademia di Belle Arti)
con il coordinamento di Angelo Linzalata
luci Camilla Piccioni
costumi Nicoletta Ceccolini
regista collaboratore Vittorio Borsari
scene costruite presso il Laboratorio del Teatro Franco Parenti e FM Scenografia
costumi realizzati presso la Sartoria del Teatro Franco Parenti
diretta da Simona Dondoni
regia Giampiero Solari
produzione Teatro Franco Parenti
con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Lombardia, Comune di Milano
Orari 20.45, domenica 15.45
Prezzi Intero
Platea 34€ - Palco 26€ - Galleria 18€

Ridotto Over 60
Platea 30€ - Palco 22€ - Galleria 16€

Ridotto Under 26
Platea 22€ - Palco 17€ - Galleria 13€

Ridotto Soci Unicoop Firenze
Platea 26€ - Palco 19€ - Galleria 14€

Giampiero Solari dirige Gabriella Pession, Lino Guanciale e Roberta Lidia De Stefano in After Miss Julie di Patrick Marber. Trasposizione moderna, drammatica e sexy del classico di Strindberg La signorina Julie.
Marber trasferisce l’azione dalla Svezia originale del 1800 all’Inghilterra del 1945. Un dramma acuto e teso su sospetti e risentimenti di classe, lotta contro repressivi costumi sociali, con personaggi credibili e psicologicamente astuti, le cui parole hanno significato puntuale e mortale.
Una produzione Teatro Franco Parenti.

Note di regia

“Il luogo dove accade la vicenda è la cucina della villa di una famiglia dell’alta società inglese, dove Miss Julie, figlia dei proprietari, gioca a trasgredire socialmente e sessualmente. La vediamo che irrompe continuamente nella cucina provocando colpi di scena e finte casualità per sedurre John, autista e maggiordomo di famiglia, facendolo in maniera spudorata di fronte a Christine, cuoca e promessa sposa di quest’ultimo. La serata diventa una ‘macabra celebrazione’, oppure una ‘rimozione ironica’ del successo del Partito Laburista; infatti, tra i valori espressi dallo stesso partito, ci sono l’emancipazione femminile e la liberazione sessuale. È la stessa Miss Julie che vuole fuggire dalla sua vita di agio ed ipocrisie; in realtà, lei è la vittima dell’eredità della sua anacronistica posizione, una outsider della nuova società inglese appena proclamata con la vittoria dei Laburisti.
Nello spettacolo, il punto di vista dello spettatore cambierà come in un piano sequenza, con un movimento lento e continuo, attraverso la rotazione dello spazio cucina. Questa spirale di distruzione è il luogo reale ricostruito psicologicamente da Julie e John, dove per paradosso la cuoca Christine rappresenta il desiderio di non mutare l’ordine sociale prestabilito. Marber costruisce un finale crudo e violento dove il sangue e il rosso diventano realtà e simbolo tragico del dramma”.

Giampiero Solari

INCONTRO CON IL PUBBLICO

Giovedì 29 novembre 2018 | ore 18
Teatro della Pergola

Gabriella Pession, Lino Guanciale e Roberta Lidia De Stefano incontrano il pubblico. Coordina Riccardo Ventrella.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti