31 Gen 2012 - 8 Feb 2012
Di Friedrich Schiller
Con Francesco Bonomo, Fabio Casali, Daniele Ciglia, Michele De Maria, Filippo De Toro, Davide Gagliardini, Gianni Giuliano, Daniele Gonciaruk, Marco Grossi, Andrea Macaluso, Luca Mannocci, Luca Mascolo, Giulio Pampiglione, Cristina Pasino, Giovanni Prosperi, Alessandro Scaretti, Carlo Sciaccaluga, Simone Toni
Scene Alessandro Camera
Costumi Andrea Viotti
Musiche Franco Mussida
Regia Gabriele Lavia
Produzione Teatro di Roma / Teatro Stabile dell'Umbria in collaborazione con La Versiliana Festival

Nel 1982 i teatri italiani furono attraversati dall’energia di uno spettacolo mitico, poderoso, pieno di giovani attori che avrebbero poi riempito per anni i palcoscenici italiani. L’immaginario di molti spettatori rimane pieno dei ricordi di quello spettacolo, come del successivo Don Carlos. Nel 2011 Gabriele Lavia rimette in scena I masnadieri di Schiller, e lo fa dirigendo una compagnia di diciotto giovani attori. “Con questa tragedia Schiller entra nella storia della letteratura tedesca come poeta della ribellione, con un evento straordinario che possiede un grandioso stile drammatico e quella particolarissima abilità scenica che sfrutta ogni risorsa dell’emozione e della sorpresa, attaccando le istituzioni politiche, sociali e i pregiudizi morali nel proposito di impiegare il palcoscenico come “Istituto morale”, dice il regista.