Vittorio Gassman, Geppy Gleijeses, Marianella Bargilli
29 Nov 2011 - 4 Dic 2011
Di Honoré de Balzac
Regia Antonio Calenda
Produzione Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia / Teatro Stabile di Calabria / Teatro Quirino

L’affarista di Honoré de Balzac sembra inserirsi nel presente stato di evanescenza del mondo economico, ricco di frenesia e immoralità nelle speculazioni, nello spietato gioco delle Borse,nel mondo losco e cinico degli affari. Pure fu scritto nella Francia di metà Ottocento, quella della borghesia rampante, delle ascese e delle cadute vertiginose. Tutto ruota intorno al monomaniaco, vigoroso, geniale e cialtrone Mercadet, finanziere che decide di mettere sul mercato l’ultima ricchezza che gli resta, al felciità della figlia. Un carattere eccezionale, degno della grande Commedia umana di Balzac. Antonio Calenda