Scuola di scrittura

30 Mag 2012
Storia di una rifondazione
di Giuseppe Manfridi
Con Claudia Bartolini, Romina Bonciani, Matteo Casamonti, Stefano Casamonti, Eleonora D’Arrigo, Nicola Fornaciari, Raffaello Gaggio, Aldo Innocenti, Giaele Paoletti, Serena Politi, Alessio Pollastri, Davis Tagliaferro, Barbara Valeriani, Giulia Vannozzi
Scene Giacomo Costa e Vittoria Becchetti
Costumi Cristina Giorgetti con la collaborazione di Gisella Butera e Costanza Piccini
Suono Riccardo Parrini
Effetti sonori Samuele Batistoni
Disegno luci Filippo Manzini
Regia Lorenzo Macrì
Assistente alla regia Francesca Martini
Produzione Fondazione Teatro della Pergola

In un dato sincronico momento di un tempo imprecisato della nostra contemporaneità “un’ Autorità Superiore” concede a tutti indistintamente un’agghiacciante opportunità: attraverso il web, con il solo gesto di premere un tasto di un evolutissimo e capillarmente diffuso dispositivo tecnologico, chiunque voglia, protetto dall’anonimato, può eliminare un altro essere umano.

Pochissimi si sottraggono o scampano a questo “gioco” al massacro che ha prodotto un ipertecnologico sterminio .

Tra essi un gruppo di “Malamud”, deliranti, sedicenti insegnanti rimasti vivi per manifesta incapacità tecnologica e un gruppo di giovani, figli della rete, che a seguito di quel tragico gesto che li ha visti protagonisti e a cui sono sopravvissuti, oppressi dal peso della colpa hanno perduto la memoria.

I Malamud, organizzano un folle piano di “Rifondazione”:  costituire una superblindata  “Scuola di Scrittura” che permetta loro attraverso l’analisi dei testi elaborati dagli smemorati studenti di controllarne il pensiero e di pilotarlo in modo tale che non ricordino più quanto accaduto per evitare che il “tragico gioco” possa ripetersi e ripartire  quindi da un grado zero che dia vita a una nuova Umanità…

Buona visione