19 Ott 2021 - 24 Ott 2021
Elio Germano
Teho Teardo
di Elio Germano e Teho Teardo
drammaturgia Elio Germano
drammaturgia sonora Teho Teardo
con Laura Bisceglia (violoncello) e Ambra Chiara Michelangeli (viola)
disegno luci Pasquale Mari
video artists Sergio Pappalettera e Marino Capitanio
scene design Matteo Oioli
regia Simone Ferrari & Lulu Helbaek
commissione di Ravenna Festival
in coproduzione con Pierfrancesco Pisani
per Infinito Produzioni, Fondazione Teatro della Toscana, Teatro Franco Parenti, Fondazione Teatro Comunale di Ferrara Claudio Abbado, Teatro Amintore Galli di Rimini
ritratto Fabrizio Cestari
foto di scena Zani_Casadio
durata un'ora, atto unico
Orari dal martedì al sabato, ore 20.45
giovedì, ore 18.45
domenica 15.45
Quando:
19/10/2021 - 21:00–22:00
2021-10-19T21:00:00+02:00
2021-10-19T22:00:00+02:00

Uno spettacolo divulgativo senza che niente sia spiegato.

Dante Alighieri, nel 33esimo canto del Paradiso, si trova nell’impaccio dell’essere umano che prova a descrivere l’immenso, l’indicibile, prova a raccontare l’irraccontabile.
Questo scarto rispetto alla “somma meraviglia” sarà messo in scena creando un’esperienza unica, quasi fisica per lo spettatore al cospetto dell’immensità.

Elio Germano e Teho Teardo sono la voce e la musica per dire la bellezza e avvicinarsi al mistero, mostrando quello che non si potrà mai descrivere logicamente. Il 33esimo canto verrà attraversato parola per parola, accompagnato dalla musica dal vivo con strumenti di tutte le epoche e giochi sonori.

Ogni parola del testo è accompagnata a sua volta dalle immagini e dagli effetti speciali di Simone Ferrari e Lulu Helbæk. Grazie alla loro esperienza, accadrà qualcosa meraviglioso, qualcosa di inspiegabile, fatto di riflessi e di luci, trascendendo qualsiasi concetto di teatro, concerto o rappresentazione dantesca.

CONSULTA QUI IL FOGLIO DI SALA


INCONTRO CON IL PUBBLICO

Mercoledì 20 ottobre 2021ore 18.30Sala Grande

La Compagnia di Paradiso XXXIII incontrerà il pubblico. Modererà l’incontro Matteo Brighenti.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili.

Si informa il cortese pubblico che l’accesso alle attività negli spazi della Fondazione Teatro della Toscana è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19 (ai sensi del D.L. 23/07/21 n. 105).


Dante 2021 Comitato Nazionale