REGOLAMENTO

Foto Filippo Manzini

Decalogo dello spettatore

All’attenzione del pubblico

  1. INGRESSO IN TEATRO
    L’ingresso in sala può avvenire esclusivamente dietro presentazione del biglietto, della tessera di abbonamento o del relativo tagliando dello spettacolo del giorno prescelto.
    Non possono essere accettate soluzioni alternative, ad eccezione di quelle consentite in caso di furto o smarrimento per cui è necessario consegnare alla cassa del teatro una copia del documento della denuncia regolarmente presentata agli organi di competenza.
    Al Teatro non è consentito il rilascio di duplicati delle tessere o tagliandi di abbonamento.
    Lo spettatore è tenuto ad occupare il posto segnalato sul biglietto acquistato. Dal momento in cui si spengono le luci nel foyer del teatro, l’ingresso in sala e nei vari ordini di posti è consentito secondo le indicazioni del personale di accoglienza, per limitare il disturbo e il rumore e per rendere più veloce la disposizione della sala prima dell’inizio dello spettacolo, nel rispetto del pubblico e dello spettacolo stesso.
  2. OBBLIGHI E DIVIETI
    A norma di legge è tassativamente vietato fumare in tutti gli ambienti del Teatro. Durante gli spettacoli è tassativamente vietato ingombrare le corsie di scorrimento, le scale, i corridoi, le uscite normali e di sicurezza. Per non nuocere all’incolumità del pubblico è vietato appoggiare oggetti o capi di vestiario ai parapetti dei palchi e della galleria. È vietato introdurre in sala bottiglie e bicchieri anche in plastica, cibo, oggetti di vetro o pericolosi in generale. Per motivi di sicurezza, per gli spettatori della platea è obbligatorio depositare in guardaroba gli oggetti ingombranti, i caschi, gli ombrelli. Al fine di non recare disturbo ogni spettatore è tenuto a non interferire, col suo comportamento, con il diritto del restante pubblico di assistere tranquillamente alla rappresentazione.
    Durante gli spettacoli è assolutamente vietato azionare, salvo speciale e motivato permesso, fotocamere, cineprese, apparecchi di registrazione sonora o di video registrazione. I telefoni cellulari dovranno essere tenuti spenti. È altresì vietato introdurre in teatro animali.
  3. BIGLIETTERIA DI PREVENDITA
    La vendita dei biglietti viene effettuata tramite il circuito BoxOffice presso la biglietteria di prevendita del Teatro (via della Pergola 30 – Tel. 055.0763333 – biglietteria@teatrodellapergola.com) nei seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle ore 9.30 alle 18.30 con orario continuato, domenica riposo.
    È possibile anche acquistare i biglietti telefonicamente con carta di credito al numero 055 0763333.
    La vendita viene effettuata anche presso gli altri punti vendita BoxOffice del circuito regionale (via delle Vecchie Carceri 1– Tel. 055.210804).
    Il Teatro non si assume nessuna responsabilità sull’operato dei punti vendita esterni, non direttamente appartenenti al Teatro.
    L’acquisto online è gestito da agenzie esterne, la cui accessibilità è possibile attraverso la apposita pagina sul sito www.teatrodellapergola.com.
    Dette agenzie non hanno nulla a che vedere con il Teatro, che in nessun modo è responsabile della loro condotta commerciale, né risponderà di eventuali disguidi generati dalla loro attività di vendita.
  4. BIGLIETTERIA DI SALA
    È aperta nei giorni di spettacolo dalle 20 alle 21 e dalle 15 alle 16 per le recite pomeridiane.
    In questi orari si effettuano i seguenti servizi:
    → vendita dei biglietti dello spettacolo in corso
    → ritiro biglietti e abbonamenti acquistati con carta di credito e online per la recita del giorno
    → ritiro biglietti prenotati con Pass Teatri e formule consimili
    → cambi di turno abbonamento
    → vendita dei biglietti degli altri spettacoli in stagioneSi ricorda che i biglietti con codice a barre acquistati online costituiscono già titolo di accesso al Teatro in sala.
    Si avverte che la vendita dei biglietti per lo spettacolo serale ha la precedenza su ogni altro tipo di operazione e, in caso di particolare affluenza, le operazioni di backoffice potranno essere sospese per dare la priorità alla bigliettazione dello spettacolo serale.
  5. PREZZO DEI BIGLIETTI
    Il prezzo dei biglietti è indicato sugli stessi e sui materiali informativi messi in distribuzione dal Teatro ed è esposto presso tutte le biglietterie e i punti vendita. Sui biglietti acquistati fino a due ore prima dell’inizio dello spettacolo è applicato un diritto di prevendita.
  6. VALIDITÀ DEI BIGLIETTI
    I biglietti sono validi solo ed esclusivamente per la recita cui si riferiscono e non possono essere in alcun caso convalidati per recite diverse. All’atto dell’acquisto lo spettatore è tenuto a controllare attentamente le indicazioni relative alla data e all’ora dello spettacolo richiesto e l’eventuale diritto alla riduzione (cfr. punto 7). Una volta consegnato all’acquirente, il biglietto non è rimborsabile né sostituibile (salvo i casi previsti al punto 8). Lo spettatore è tenuto a conservare il biglietto per tutta la durata della recita ed a esibirlo, quando gli sia richiesto, al personale di controllo.
    Qualora l’utente si presentasse con un titolo deteriorato o non valido per la recita in corso, il Teatro si riserva di non permettere l’accesso o di richiedere il pagamento di un importo pari a 6 euro per recupero spese.
  7. RIDUZIONI
    Le riduzioni obbligatorie per legge, per i giovani fino a 26 anni di età e per coloro che hanno superato i 60 anni di età, sono valide tutti i giorni escluso la domenica. Il diritto alla riduzione va esercitato prima dell’emissione del biglietto. I biglietti interi non possono essere in alcun caso sostituiti con riduzioni né può essere corrisposta dopo l’emissione la differenza in denaro, pertanto si prega di verificare prima dell’acquisto la titolarità alla riduzione stessa. I possessori di biglietti con riduzione sono tenuti a presentare su richiesta un valido documento attestante il diritto alla riduzione. Per taluni spettacoli o recite le riduzioni possono essere soppresse.
    Si ricorda che gli abbonati al Teatro della Toscana hanno diritto alla riduzione sull’acquisto dei singoli biglietti degli spettacoli per un massimo di 4 biglietti ridotti a spettacolo.
    Altre tipologie di riduzione sono applicabili solo ed esclusivamente presso la biglietteria del Teatro e non nei punti vendita esterni al Teatro. Per gli acquisti on line e telefonici con carta di credito non è prevista l’applicazione di alcuna riduzione.
  8. RIMBORSABILITÀ DEI BIGLIETTI 
    I biglietti sono rimborsabili solo nei seguenti casi:
    → annullamento della recita
    → sospensione della recita prima del termine del primo atto o, nel caso di spettacoli senza intervallo, di sospensione entro 30 minuti dall’inizio.
    Per ottenere il rimborso lo spettatore deve necessariamente riconsegnare il biglietto integro secondo le modalità e nei termini decisi di volta in volta dalla Direzione. Trascorso il termine stabilito il diritto dell’acquirente al rimborso decade. Al di fuori delle suddette circostanze, i biglietti non utilizzati non sono in alcun caso rimborsabili.
  9. VARIAZIONI DI PROGRAMMA
    Per quanto attiene al programma degli spettacoli in abbonamento, il Teatro si riserva di apportare variazioni di repertorio, compagnie, interpreti, date, orari, di cui sarà data opportuna e tempestiva comunicazione ai titolari di abbonamento, con i mezzi e nei tempi consentiti dalla contingenza. Il rimborso della quota relativa non è possibile, tranne nel caso di annullamento completo della recita. Per quanti acquistano un biglietto, il rimborso è ammesso presentando il tagliando alle casse del teatro prima dello svolgimento dello spettacolo.
  10. CAMBIO DATA ABBONAMENTO
    I titolari di abbonamento, entro il giorno (fra quelli lavorativi per la biglietteria del Teatro) precedente la data della recita a cui si riferisce, possono chiedere lo spostamento della data di validità, nei limiti di disponibilità del Teatro, dietro pagamento di una quota fissa di 3 euro. Per gli abbonamenti a turno fisso sarà possibile richiedere lo spostamento recandosi personalmente in biglietteria muniti del tagliando di abbonamento oppure inviando una mail a biglietteria@teatrodellapergola.com.
    Per le formule SCEGLIPERGOLA sarà possibile richiedere lo spostamento solo ed esclusivamente recandosi personalmente alla biglietteria del Teatro nei giorni e orari suindicati muniti del tagliando di abbonamento.
    Una volta effettuato lo spostamento non è più possibile variarlo, né sostituirlo, né rimborsarlo. Non possono in nessun caso essere accettate richieste di spostamento riferite a recite la cui data di validità sia già trascorsa.
  11. PRENOTAZIONE BIGLIETTI
    Non si accettano prenotazioni telefoniche per singoli biglietti in nessun caso.
  12. CANCELLAZIONE DI POSTI
    Nel caso di allestimenti scenici o esigenze particolari di spettacolo che comportino la cancellazione di posti, il Teatro si riserva la facoltà di cambiare il posto dell’abbonato.
    Questo potrà accadere soprattutto agli abbonati o agli acquirenti di biglietti delle file appartenenti al primo settore di platea e ad alcuni ordini di palchi; in via eccezionale, potrà essere cambiata anche la recita di validità del biglietto o del turno di abbonamento.
  13. POSTI CON VISIBILITÀ LIMITATA
    In alcuni posti di galleria e nei posti dei palchi (specie laterali) non adiacenti al parapetto, la visibilità può risultare limitata, anche in relazione alle caratteristiche degli allestimenti; tale condizione è segnalata allo spettatore dall’addetto alla vendita al momento dell’acquisto del biglietto. Stanti detta segnalazione e la presente preventiva informazione, il Teatro non accetta reclami o richieste di rimborsi in merito. Si prega di valutare attentamente tale situazione prima dell’acquisto. Il Teatro non si assume la responsabilità per acquisti effettuati on line e presso altri punti vendita, laddove non ci sia stata comunicazione in merito.
  14. DISABILI
    Considerata l’impossibilità di eliminare talune barriere architettoniche, essendo il Teatro storico monumento di interesse nazionale, i disabili non deambulanti sono pregati di informare l’addetto alla vendita al momento dell’acquisto. Potranno così essere assegnati posti adiacenti all’uscita di minor percorso, consentendo il relativo servizio di assistenza. I disabili deambulanti hanno possibilità di accedere a tutti i settori dall’ingresso principale tramite un servizio di ascensore. Il disabile (con disabilità superiore al 70%) e l’eventuale accompagnatore hanno diritto ad un biglietto a prezzo ridotto e ad un biglietto omaggio dietro presentazione dell’attestato di disabilità.
  15. 31 DICEMBRE
    La recita del 31 dicembre non rientra in nessun turno di abbonamento e non dà luogo a nessun tipo di riduzione.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

pubblico@teatrodellapergola.com